NAPOLI. «Si tratta di una vile intimidazione di stampo camorristico quella che questa mattina ha portato ad incendiare la motocicletta dell'ingegnere Arnaldo Stella, dirigente dell'Area Cimiteri del Comune di Napoli. Il Sindaco e l'amministrazione tutta esprimono vicinanza e solidarietà ad un dirigente capace e determinato che con i suoi atti afferma, in ogni momento, la strada della più assoluta legalità e trasparenza». Così il vicesindaco Enrico Panini in una nota. «Chi pensa di fermare questo percorso si sbaglia e tanto. La nostra solidarietà al lavoratore e il nostro più profondo disprezzo per questo atto vile e criminale, perché una chiara intimidazione altro non è. Atti che non ci faranno arretrare di un centimetro, anzi. Un ringraziamento alle forze dell'ordine, prontamente intervenute e l'augurio che il loro prezioso lavoro porti a dare un nome a questi vigliacchi» conclude.