Il Partito democratico di Napoli annuncia la sua fuoriuscita dalla maggioranza nel Consiglio della Città metropolitana. Uno strappo elettorale. La conferma, voluta dal segretario metropolitano Marco Sarracino, della netta contrarietà alla fuga in avanti di Luigi de Magistris con la candidatura di Alessandra Clemente. Dopo anni di contraddittoria convivenza di Governo all’ex provincia (parallelamente all’opposizione in Consiglio comunale), i Dem lasciano quindi la maggioranza di de Magistris.