NAPOLI. Una scarcerazione a dir poco eccellente innesca l’ennesima fibrillazione negli ambienti camorristici dell’hinterland nord di Napoli. Antonio Lucci (nella foto), 56enne figura di spicco del clan Moccia di Afragola, ha lasciato il penitenziario nel quale si trovava ristretto da ormai oltre un anno, ottenendo a sorpresa gli arresti domiciliari.