NAPOLI. La Società Italiana di Psico-Oncologia (Sipo) in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori di Napoli - Irccs - Fondazione G. Pascale e con l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), ha istituito al Pascale, per il biennio 2019-2021, la Scuola di Formazione in Clinica Psico-Oncologica. «La Scuola – afferma il Direttore Scientifico, prof. Gerardo Botti - ha lo scopo di impartire agli allievi una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività clinica di Psico-Oncologia (prevenzione, diagnosi, trattamento e ricerca) e di promuovere la collaborazione e l’integrazione delle diverse professionalità presenti in ambito oncologico». «È con orgoglio – dichiarano il Direttore Sanitario aziendale, dr. Leonardo Miscio ed il dr. Antonio Pinto, Direttore del dipartimento di Ematologia  dell’Istituto – che oggi l’istituto possa avere la prima scuola in Italia di Psico-oncologia». 

Il profilo funzionale concorre all’acquisizione e all’espressione di competenze teorico-pratiche, tecniche e scientifiche altamente specialistiche per potere operare nell’ambito della Psico-Oncologia. «Gli sbocchi occupazionali – afferma Marco Bellani, Presidente Sipo e Direttore della Scuola - sono tali per cui il titolo conseguito consente l’iscrizione all’Elenco degli Psico-Oncologi accreditati da Sipo e l’esercizio di prestazioni professionali di Clinica Psico-Oncologica, sia nel settore pubblico che nel privato-sociale». Direttrice didattica della scuola è Gabriella De Benedetta, vice presidente Sipo e psico-oncologa dell’Ematologia Oncologica dell’Irccs Pascale.