La Polizia di frontiera ha arrestato nell'aeroporto di Napoli Capodichino un cittadino marocchino 44enne in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso il 7 marzo 2023 dalla Procura di Torre Annunziata. Il 44enne, che era appena atterrato a Napoli con un volo proveniente da Casablanca, dovrà espiare la pena di 4 anni, 4 mesi e 26 giorni di reclusione per il reato di violenza sessuale commesso a Poggiomarino (Napoli) il 14 marzo 2012. L'uomo, già residente a Poggiomarino e titolare di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato, non rinnovatogli a seguito della sentenza di condanna, nel marzo 2012 aveva condotto la sua ex compagna, di nazionalità bulgara, già da tempo convivente con un'altra persona, in un casolare abbandonato nelle campagne del paese; qui, dopo averle fatto pesanti avance sessuali respinte dalla donna, l’aveva immobilizzata procurandole diverse lesioni e costringendola a subire una violenza sessuale.