NAPOLI. Alla fine, le rimostranze dei sindaci dell’area nolana e di quella vesuviana hanno sortito un effetto: da fine gennaio, Napoli conferirà i propri rifiuti solo nell’impianto di tritovagliatura di Caivano. È quanto emerso dalla riunione in Regione, convocata proprio dopo le dure proteste dei primi cittadini della provincia. Gli Stir di Giugliano, Caivano e Tufino riceveranno i rifiuti dei Comuni del territorio dell’Ato di competenza.