Due ristoranti sono stati chiusi a Bacoli perché al loro interno si stavano svolgendo cerimonie. Ad una delle cerimonie erano presenti oltre 120 invitati.

A renderlo noto è il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione: «Ringrazio la Guardia di Finanza e il comandante Francesco Alloni, per il solerte intervento», scrive in un post su Facebook il primo cittadino bacolese, spiegando che «in più, sono state sanzionate diverse persone che, in spiaggia o nei bar, non indossavano la mascherina. Non ho parole, siete degli scellerati».

Della Ragione ribadisce di non volere un nuovo lockdown: «Sarebbe una tragedia per le famiglie, per i lavoratori, per i commercianti. Ma - aggiunge - è inaccettabile che ci sia chi anteponga il guadagno e la baldoria rispetto alla tutela della salute. Avete superato ogni limite. Pugno duro contro chi non rispetta le regole. Non permetteremo che pochi irresponsabili mettano a rischio i sacrifici di tanti cittadini», conclude il sindaco di Bacoli.