NAPOLI. Non c'è tregua all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove sono riusultati positivi al Coronavirus sei addetti dell’autoparco. Anche in questo caso sono scattatate le procedute previste dai protocolli anrti-Covid.

Solo due giorni fa, per la seconda volta, era stato chiuso il pronto soccorso per la sanificazione. Era arrivato un codice rosso al quale è stato fatto il tampone che è risultato positivo. Questo ha provocato inevitabili disagi, con gli ammalati dirottati negli altri pronto soccorsi, in particolare in quello del Cto che è il più vicino. Nei giorni precedenti, in ben otto reparti erano stati bloccati i ricoveri.