«Da un Rettore ti aspetteresti, pur da candidato e quindi di parte, onesta' intellettuale. A lui forse sono sfuggite, invertendo i ruoli, le aggressioni che il presidente De Luca più volte ha rivolto a me, giornalisti, mamme, giovani, persone fragili, ministri. Del resto il trio Manfredi, Conte e De Luca, non certo napoletano, ci dovrà far digerire questo ed altro. Meglio liberi senza prezzo, che al guinzaglio di qualcuno». È quanto ha replicato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris alle dichiarazioni di Gaetano Manfredi.