NAPOLI. La morte di Antonio Alfieri avvenuta nel carcere di Poggioreale lo scorso fine settimana potrebbe non essere stata una mera, tragica fatalità. All’indomani della diffusione della notizia della scomparsa del 51enne di Pianura, arrestato a marzo per armi, la Procura di Napoli ha aperto un fascicolo di inchiesta a carico di ignoti: due le ipotesi di reato al momento ipotizzate, omicidio colposo e responsabilità colposa per morte in ambito sanitario.