Prima il violento pestaggio con una mazza, poi gli spari: paura nella movida in provincia di Napoli. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna insieme ai militari della stazione di Pomigliano d'Arco sono intervenuti ieri sera a via Giacomo Leopardi, nei pressi di un locale, per la segnalazione di un'aggressione. Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare pare che ignoti, poco prima, avrebbero aggredito con una mazza un 17enne incensurato. Successivamente gli sconosciuti si sarebbero allontanati esplodendo diversi colpi risultati poi a salve. Dopo il sopralluogo sono stati sequestrati 7 bossoli a salve. Sul posto anche gli agenti della polizia locale. La vittima è stata medicata nella clinica dei fiori ad Acerra, per lui 4 punti di sutura per una ferita lacero contusa alla testa. Indagini in corso da parte dei carabinieri, sconosciute al momento le motivazioni che hanno portato all'aggressione.