CASTELLAMMARE DI STABIA. Dottoressa del pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia aggredita. È di 30 giorni la prognosi medica emessa per la dottoressa vittima di un'aggressione avvenuta questa notte al Pronto soccorso di Castellammare di Stabia, quando un tossicodipendente è andato in escandescenze e ha preso di mira il medico che era di turno, provocandole una frattura al polso destro e lesioni varie. L'uomo ha lanciato oggetti tentando di colpire anche altro personale sanitario che tentava di placarlo. L'arrivo della polizia ha riportato la situazione alla calma. Il tossicodipendente è stato denunciato per lesioni, danneggiamento di arredo pubblico ed interruzione di pubblico servizio. La dottoressa è stata soccorsa e medicata dai suoi colleghi.
L'uomo era stato trasportato in pronto soccorso con un mezzo del 118.