È di 2 arresti e di 4 persone denunciate a piede libero il bilancio dei Carabinieri della Compagnia Poggioreale che nell’ambito dei servizi disposti dal Comando provinciale di Napoli hanno effettuato un servizio straordinario nel quartiere Poggioreale volto alla prevenzione e repressione dell’illegalità diffusa, al controllo del rispetto delle norme di contrasto al Covid e della circolazione stradale.

Sono 49 le persone identificate – di cui 20 pregiudicati - e 31 i veicoli controllati. A finire in manette un 48enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo – arrestato in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli – aveva violato la misura del divieto di avvicinamento alla parte offesa ed i carabinieri lo hanno segnalato all’autorità giudiziaria. Il 48enne è ora in carcere.

Arrestato anche un 20enne di San Giovanni a Teduccio, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri, su disposizione della corte di appello di Salerno, hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia in carcere a causa delle sue diverse evasioni mentre era agli arresti domiciliari per rapina e detenzione di armi. D

urante le operazioni, i militari dell’arma hanno denunciato per guida senza patente mai conseguita un autista recidivo nel biennio ed un 36enne poiché risultato irregolare sul territorio nazionale.

Denunciato un parcheggiatore abusivo a via Caramaico ed un 20enne che – perquisito – è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Sono 3 gli assuntori di droga segnalati alla prefettura e 17mila gli euro per le 13 contravvenzioni al codice della strada elevate.