Folla sul lungomare di Napoli così come in altre zone della città. I ristoranti sul lungomare sono pieni e il traffico delle auto è intenso. Tutti con mascherina a godersi il sabato con il sole. Il sindaco de Magistris ha deciso di non chiudere il lungomare; di diverso avviso il governatore campano De Luca che aveva invitato i sindaci a chiudere nel fine settimana le aree del lungomare e di parte dei centri storici. 

E oggi la temperatura da primavera inoltrata, il sole e la prospettiva di chiusura di tutta la città dopo le 18 hanno spinto migliaia di napoletani a godersi il sabato vicino al mare, in vista della restrizione di non poter uscire la sera per il coprifuoco. 

Traffico e persone a passeggio erano al Vomero, nelle strade dello shopping e degli aperitivi, a Chiaia, ma anche sul lungomare di via Napoli, che collega Napoli a Pozzuoli, tanta la gente a passeggio e ad affollare i ristoranti di pesce. La prospettiva di un possibile passaggio in zone di maggiore restrizione e il clima estivo ha spinto i napoletani a godersi la giornata, anche se tutti avevano la mascherina.