E' salito a 16 morti e dieci feriti il bilancio dell'esplosione in una mensa di un ufficio di Chongqing, nella Cina occidentale.

FUGA DI GAS, ESPLODE UNA MENSA

Lo ha reso noto il governo di Chongqing in un comunicato diffuso online e spiegando che il locale mensa è crollato in seguito a una fuga di gas lasciando intrappolate le vittime all'interno.

La Xinhua ha affermato che tutte le persone sono state recuperate entro la mezzanotte.

L'emittente Cctv spiega che oltre 600 agenti sono intervenuti per prestare soccorso. Uno dei feriti versa in gravi condizioni.

LE INDAGINI

Le autorità hanno inviato sul posto circa 260 soccorritori e 50 veicoli, stando ai media di Stato, secondo cui le cause dell'esplosione sono adesso oggetto di indagine. 

Nove persone sono state tratte in salvo, mentre l'agenzia di stampa cinese Xinhua riferisce che alcuni dei feriti sono stati trasportati in ospedale. 
 

OPERAZIONI DI SALVATAGGIO

Le operazioni di salvataggio, riferiscono i media cinesi citando le autorità locali, sono ancora in corso.

Si stima che le persone ancora intrappolate siano una ventina.