NAPOLI. Quattro giovani pusher con aspirazioni da ras abbandonano la loro base di spaccio per andare a fare movida agli chalet di Mergellina. La loro defezione non passa però inosservata. In men che non si dica piomba sul lungomare Francesco Petrone, alias “’o nano”, l’ultimo boss del rione Traiano insieme al fratello Ciro Puccinelli, e tra lui e i “ribelli” volano subito parole grosse. L’affronto è servito, da lì alla faida, con tanto di corsa-lampo agli armamenti, il passo sarà brevissimo.