NAPOLI. «A Poggioreale, ancora una volta, solo il tempestivo intervento del personale penitenziario ha evitato la tragedia». Nella serata di lunedì nel Reparto Venezia un detenuto ha dato fuoco alla sua cella, mettendo a rischio anche il compagno di cella. Le fiamme si sono rapidamente diffuse con il propagarsi dell’intensità di fumo ed hanno richiesto l’immediata evacuazione dell’intero primo piano. Gli agenti hanno deciso di continuare il proprio turno di lavoro per assicurare il soccorso e l’assistenza ad alcuni detenuti mettendoli in salvo.