È ancora in prognosi riservata l'uomo ferito nella frana di Casamicciola e ricoverato all'ospedale Cardarelli di Napoli. L'ospedale fa sapere che «la grave problematica respiratoria intervenuta a seguito dell'inalazione di fanghi e acqua da parte del superstite appare permanere».

Nelle ultime ore la situazione "«non si è evoluta positivamente - si sottolinea dal nosocomio - ma, viceversa, si è presentata con maggiore complessità». Il nuovo quadro clinico ha indotto i sanitari del Cardarelli a trasferire il paziente dal reparto Trauma Center, deputato alla prima gestione dei traumatizzati nella fase critica, alla terapia intensiva del Dipartimento di Emergenza.