Lacrime ad Afragola, addio Filippo: morto di Covid a soli 19 anni

La comunità di Afragola è in lutto. Il Coronavirus ha ucciso Filippo di Maso, 19enne del posto, una delle vittime più giovani del virus.

Le condizioni del giovane sono peggiorate in pochissimo tempo, dopo la positività al virus.

 

Filippo è finito intubato e i parenti hanno anche invitato tutti a pregare tramite i propri profili social.

Per Filippo, però, non c’è stato nulla da fare.

La notizia del decesso è di qualche ora fa.

 

Fiumi di messaggi sui social nonostante l’immenso dolore della città di Afragola

«Hai lottato fino all’ultimo, hai tenuto i denti ben stretti anche se soffrivi e alla fine non ce l’hai fatta più.

Mi hai distrutta, ti sei portato via il mio cuore.

Adesso quello che ti chiedo è di dare tanta forza alla tua mamma e al tuo papà e a tua sorella che adesso ne hanno bisogno.

A soli 19 anni non doveva andare così. Buon viaggio, amore mio».

Così scrive la cugina del 19enne, dopo la tragica notizia della scomparsa.

 

 

Un lutto che addolora l’intera comunità

E ancora sulla pagina facebook sei di Afragola se, hanno scritto:

«Un altro angelo volato troppo presto un’altro pezzo di città va via Filippo…

Afragola piange x via di un nemico invisibile ci stringiamo alla famiglia Di Maso e porgo le mie condoglianze».

 

Napoli oggi piange anche un giovane di 35 anni

Schianto all'alba, muore giovane di 35 anni a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli.

Drammatico incidente stradale alle prime luci del mattino.

Un ragazzo ha perso la vita a bordo della sua utilitaria lungo via Macedonia.

A riportare la notizia è Laprovinciaonline.info, che ha mostrato un video in diretta dal posto.

 

Tragedia sulle strade della provincia

Originario di Striano, è deceduto in un incidente stradale avvenuto alle 5 di questa mattina a Somma Vesuviana.

Stando a quanto riferito da “Il Mediano” il 35enne viaggiava lungo via Macedonia ed era alla guida della sua Daewoo Matiz che, per cause ancora in corso di accertamento, si è ribaltata.

 

 

Sono stati i vigili del fuoco ad estrarlo dalle lamiere dell’auto ma per il giovane purtroppo non c’era già più nulla da fare.

Sull’incidente indagano i carabinieri della locale stazione che hanno effettuato i rilievi del caso.

Purtroppo, però, i sanitari del 118, arrivati poco dopo, hanno potuto solo constatare il decesso del 35enne

I residenti della zona lamentano da tempo le condizioni disastrose del manto stradale, che potrebbero aver contributo a provocare l’incidente.