NAPOLI. Notte di sangue nel cuore di Fuorigrotta. Protagonisti, loro malgrado, della tremenda aggressione tre ragazzini, tutti minorenni, che dopo aver preso di mira un passante si sono ritrovati a dover fare i conti con un uomo armato di coltello. Quest’ultimo, infatti, non ha affatto gradito gli sfottò che la comitiva aveva deciso di riservargli e per tutta risposta ha deciso di passare alle vie di fatto impugnando la lama che aveva con sé.