Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato un'ordinanza contingibile e urgente per la chiusura delle scuole cittadine domani, giovedì 3 dicembre, causa previste avverse condizioni meteo. Nel provvedimento si cita l'allerta diramata dalla Protezione civile della Regione Campania e si ricorda che nell'ordinanza firmata ieri, con la quale è stata disposta la chiusura delle scuole nella giornata di oggi mercoledì 2 dicembre, «ci si è riservati di prorogare la chiusura anche per la giornata di giovedì 3 dicembre alla luce dell'evoluzione dello stato di allerta».

Si sottolinea inoltre che il dirigente del Servizio tecnico scuole ha confermato le medesime valutazioni di ieri circa la correlazione del rischio a problematiche territoriali di natura idrogeologica, stante l'assenza di segnalazioni di problematiche strutturali per le strutture scolastiche, tali da impedirne l'uso in sicurezza.

«Pertanto - si legge - il rischio per la platea scolastica in presenza (fascia 0-6 scuola dell'infanzia e prima elementare) è sempre da individuarsi nel percorso casa-scuola, in particolar modo nelle aree cittadine più vulnerabili per criticità idrogeologiche connesse alla fragilità del territorio, in particolare del patrimonio arboreo cittadino, della stabilità di pali, segnaletica o impalcature anche in prossimità delle aree esterne pertinenziali agli edifici scolastici».

Nell'ordinanza, inoltre, si fa riferimento alla determinazione confermata dal dirigente competente di procedere alla chiusura delle scuole, a tutela della popolazione scolastica attualmente in presenza, anche per la giornata di domani 3 dicembre «fatto salvo la possibilità del dirigente scolastico di consentire l'accesso al personale amministrativo, tecnico e ausiliario».

Il provvedimento del sindaco, quindi, ordina, per la giornata di domani giovedì 3 dicembre «su tutto il territorio cittadino la chiusura degli edifici pubblici e privati ad uso scolastico, di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, a tutela della platea scolastica in presenza» e dispone di «consentire comunque la possibilità di accesso negli istituti scolastici ai dirigenti e al personale dagli stessi individuato per eventuali specifiche necessità, invitando la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico e forti raffiche di vento».

L'ordinanza stabilisce inoltre che i parchi pubblici cittadini resteranno chiusi per l'intera giornata di domani.