E' stato ritrovato nella zona di Scordia, nel catanese, il corpo di Angela Caniglia, la donna scomparsa nel nubifragio che si è abbattuto nei giorni scorsi sul paese della Piana di Catania. Salgono così a tre le vittime del maltempo in Sicilia: un 53enne annegato due giorni fa dopo essere sceso dall'auto a Gravina di Catania, e il marito 67enne della donna dispersa, il cui corpo senza vita era stato ritrovato quattro giorni fa a Scordia. Il corpo della 61enne è stato trovato in un fondo agricolo, a circa due chilometri in linea d'aria dal punto in cui è stato ritrovato il marito.

 

Maltempo, oggi ancora allerta sulla Sicilia

"Ancora oggi un giorno nero per la città e la comunità di Scordia che si ritrova non solo ad affrontare una criticità di calamità particolare ma purtroppo, stavolta, di una calamità che ancora una volta colpisce l’essere umano, chi ci sta accanto, i nostri concittadini. Questo è il dramma nella tragedia", afferma all’AdnKronos il sindaco di Scordia, Francesco Barchitta. "Noi in questo preciso momento - aggiunge il sindaco - avevamo predisposto gli atti, ora possono essere formalizzati: lunedì ci saranno i funerali e Scordia ha predisposto il lutto cittadino".