NAPOLI. È un vero e proprio terremoto giudiziario quello che ieri mattina si è abbattuto sull’inchiesta della Dda che esattamente un anno fa ha portato all’azzeramento del clan Casella di Ponticelli. Il processo di primo grado celebrato con il rito abbreviato si è infatti concluso con l’assoluzione di tredici dei quattordici imputati per camorra e droga.