In circa 150 si sono ritrovati in piazza Dante a Napoli per manifestare contro il Green pass, urlando «vergogna-vergogna» e «no alla dittatura sanitaria». I manifestanti hanno esposto striscioni con i quali hanno annunciato che la mobilitazione sarà permanente e che ogni sabato si ritroveranno in piazza Dante per sostenere la loro posizione. Tra gli interventi anche quello di Guido Cappelli, il docente universitario che l'altro giorno ha tenuto una lezione all'aperto.