Dolore e sconcerto o ha colpito le comunità di Capodrise e Marcianise.

La tragedia

E’ morta, infatti, ad appena 19 anni  la giovane Maria Di Sivo, che era ricoverata in ospedale dopo aver scoperto un brutto male.
 

L’intervento però non è bastato per salvarle la vita. La studentessa è morta, a pochi giorni da quando avrebbe dovuto sostenere l’esame di maturità al Lener di Marcianise.
 

Domani i funerali
Sabato 19 giugno alle ore 16.30 presso la Chiesa di Sant’Andrea a Capodrise si terranno di funerali. La salma giungerà direttamente dall'ospedale alle ore 14.

Il dolore sui social
“Mai come in queste occasioni sento la responsabilità del mio essere sacerdote e la mia inadeguatezza davanti ad un mistero così grande come la morte di un giovane” ha scritto sui social don Giuseppe raccontando la scomparsa di Maria.

“Troppe volte questa Comunità è stata visitata dal dolore della morte di un giovane e per diversi motivi: uno di voi ha detto che sembra una maledizione.
 

Oggi la domanda che sale dal cuore della famiglia e di tutti noi: perché Signore? È lo stesso grido di Cristo sulla croce: “Dio mio perchè mi hai abbandonato?”.

 

Ecco il nostro Dio vive in se stesso il dolore più grande, la morte ingiusta non per esaltare la morte ma per redimerla, per farla diventare passaggio alla vita eterna.

Senza la morte e le risurrezione di Cristo la nostra morte sarebbe stata davvero  una fine assurda, per mezzo suo diventa nuova nascita (i santi parlavano della morte come nascita al cielo): oggi Maria per merito di Cristo è nata al cielo, appartiene all’amore di Dio: “Chi crede in me anche se è morto vivrà”. Riposa in pace cara Maria! Arrivederci in Cielo angelo”.