"Sulle mascherine il discorso è semplice: le devono usare i fragili e coloro che li accudiscono. A livello di riduzione dei contagi non hanno impatto: se la si mette al supermercato e poi nel resto della giornata non la si indossa l'impatto è zero". A sottolinearlo è Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell'università di Padova, ospite di 'Un Giorno da Pecora' su Rai Radio1.

"A livello di popolazione, ora è meglio non proteggersi: paradossalmente, più ci proteggiamo e più allunghiamo il tempo da quando abbiamo fatto il vaccino, diventando più vulnerabili", aggiunge.