NAPOLI. Armato di coltello ha aggredito una ragazza e l'ha trascinata nel suo appartamento, per poi molestarla fisicamente. È successo ieri sera nel centro storico di Napoli, dove gli agenti dell'Ufficio prevenzione generale della Questura partenopea hanno arrestato un 56enne con precedenti di polizia per violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali e denunciato per minaccia.

Gli agenti sono intervenuti in via del Sole nella caserma dei Vigili del fuoco all'interno della quale si era rifugiata una ragazza. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la giovane con il volto sanguinante la quale ha raccontato che poco prima, mentre stava rientrando a casa, un uomo armato di coltello l'aveva minacciata e aggredita per poi trascinarla nel suo appartamento per molestarla fisicamente.

I poliziotti, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno rintracciato l'uomo nella sua abitazione e lo hanno arrestato