NAPOLI. La chiesa di Santa Maria della Vittoria, a Napoli, si è riempita il 27 dicembre per la tradizionale Messa in suffragio di Francesco II di Borbone, organizzata dalla Fondazione il Giglio e dal Movimento Neoborbonico con il patrocinio del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Persone di tutte le età che hanno testimoniato l’ interesse crescente per la figura dell’ ultimo re delle Due Sicilie, proclamato Servo di Dio dalla Chiesa nel 2020.

Folta la delegazione di Cavalieri e Dame dell’ Ordine Costantiniano, guidata dalle delegata per Napoli e la Campania, marchesa Federica de Gregorio Cattaneo di Sant’ Elia.  Presenti i volontari del  “I Reggimento Re” con le uniformi storiche.

Un messaggio è stato inviato dal Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie:

Mi riempie il cuore di gioia saper riunite così tante persone  - ha scritto il Principe – perché è segno dell’ affetto ancora vivo verso questo grande Sovrano , che ha sempre amato i suoi sudditi e la sua Patria sacrificando se stesso, lasciando tanti ricordi ancora vivi nel cuore del  suo popolo”.