NAPOLI. Agenti del Commissariato Montecalvario hanno controllato in via Onofrio Fragnito un uomo a bordo di un motoveicolo che, alla richiesta di fornire le proprie generalità, ha esibito un documento falso.

I poliziotti hanno accertato che l’uomo era destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso lo scorso 27 aprile dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Fermo – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare la pena detentiva di 7 anni, 7 mesi e 5 giorni di reclusione per rapina, lesioni personali, contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione o certificazione e per uso di atto falso, nonché al pagamento di una multa di 3.100 euro; l’uomo, inoltre, era altresì destinatario di un mandato di arresto europeo emesso il 27 dicembre 2019 dal Giudice Istruttore del Tribunale di Grande Istanza di Nizza per associazione per delinquere e furto con strappo commessi in Francia nel 2019 tra i mesi di maggio e settembre.

Ferdinando Spinola, 50enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e sanzionato amministrativamente per mancata copertura assicurativa e guida con patente revocata; infine, il motoveicolo è stato sottoposto a sequestro.