NAPOLI. Su proposta del vicesindaco Carmine Piscopo, l’Amministrazione de Magistris ha approvato il progetto esecutivo di Ristrutturazione del Cinema Maestoso nel quartiere di Barra, la cui edificazione risale agli anni ‘40 del secolo scorso.

L’intervento prevede la ri-funzionalizzazione dell’edificio da sala cinematografica in sala polifunzionale, consentendo all'edificio caratteri di flessibilità. Il progetto, infatti, prevede di affiancare la funzione teatrale ad altre, senza eliminare la possibilità di proiezioni cinematografiche, spettacoli e concerti.

Nel dettaglio, il progetto, di importo complessivo di circa 3.900.000 euro, prevede la realizzazione di una sala polifunzionale per una capienza massima di 250 persone, con possibilità di proiezioni su schermo e palcoscenico per spettacoli teatrali; locali retropalco al servizio delle attività (wc, spogliatoi, depositi sedute); uffici e spazi multimediali; una galleria perimetrale al piano primo con funzioni di area espositiva.

«Con l’approvazione del progetto di rifunzionalizzazione del Cinema Maestoso – dichiara il vicesindaco Carmine Piscopo – si compie un ulteriore passo avanti nel recupero e nella rivitalizzazione di un cinema storico, disposto nell’area centrale del nucleo urbano di Barra. Un luogo strategico, molto amato dalla collettività, con una nuova funzione culturale».