SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Un ordigno artigianale è stato fatto esplodere la scorsa notte in piazza Garibaldi a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. L'ordigno, portato sul posto da alcune persone a bordo di scooter, è esploso davanti a una pizzeria gestita da due fratelli, nipoti di un uomo ritenuto vicino al clan camorristico Rinaldi. Nell'esplosione sono state danneggiate la saracinesca della pizzeria e un'auto parcheggiata nelle vicinanze. La stessa pizzeria, nella notte dello scorso 8 giugno, fu bersaglio di 12 colpi di pistola esplosi da ignoti. Indagano i Carabinieri della stazione di San Giuseppe Vesuviano e del nucleo investigativo del gruppo di Torre Annunziata.