MASSA LUBRENSE. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Sorrento hanno arrestato Antonio Vespoli, 47enne di Massa Lubrense, ritenuto responsabile del reato di coltivazione di marijuana. I poliziotti, questa mattina, hanno eseguito un mirato controllo ad alcuni fondi agricoli pertinenti a delle abitazioni nel comune di Massa Lubrense. In Via San Rocco, gli agenti hanno notato che l’uomo aveva allestito una serra all’interno del fondo attiguo alla sua abitazione e di sua proprietà, con una florida piantagione di marijuana. Alla vista della Polizia, ha tentato di scappare ma è stato raggiunto e arrestato. I poliziotti hanno scoperto quindici piante, tutte in seguito estirpate, dell’altezza di circa 2 metri cadauna e per un peso lordo totale di 26 chili circa.