NAPOLI. Imbrattato con disegni osceni il simbolo del vasto patrimonio culturale di Pianura nel tratto che collegava l'antica Neapolis con Puteoli. Si tratta del mausoleo funerario di epoca romana emerso dopo i lavori per l'insediamento del "polo artgianale" in via Nelson Mandela. Un'azione vigliacca quanto stupida che vanifica gli sforzi di tanti cittadini intenti a riqualificare il territorio della 9 municipalità attraverso la cultura.