NAPOLI. È venuto a mancare all’affetto del Direttore dei Colleghi e del Personale T.A. il M. Guido Varchetta. Compositore e pianista il professor Varchetta aveva cominciato la sua opera didattica nel San Pietro a Maiella ad inizio degli anni 80. È stato vicedirettore del Conservatorio di Napoli per sei anni ed ha fatto parte varie volte del Consiglio Accademico, carica che anche attualmente ricopriva.

Numerosi sono stati gli allievi che si sono avvalsi del suo magistero.

Pianura perde un'altro dei suoi figli prediletti. Muore il Prof. Guido Varchetta, docente del conservatorio San Pietro a Maiello.

Così lo ricordano i suoi alunni

«Eri un uomo speciale di talento, di umanità, di voglia di vivere, con mille e mille storie ancora da raccontare. Che cattiveria perderlo così. Il mondo oggi perde gentilezza, intelligenza e ironia. Da lassù prenditi cura della tua adorata Rossella Moio e del piccolo vinni. Ciao Guido Varchetta».

«Maestro scusi, non mi è molto chiaro l'argomento della scorsa lezione... Potrebbe rispiegarlo?»

«Certo, prendi la tua sedia e il tuo quaderno e siediti qui alla cattedra così te lo spiego».

«Era questo il maestro Guido Varchetta, non ci sono altre parole per descriverlo. Le sue lezioni di armonia, la sua gentilezza e la sua leggerezza saranno indelebili per sempre nei miei ricordi».

«Ti ho conosciuto che ero piccolissima.. mi hai vista crescere, e sei sempre stato uno dei miei più grandi sostenitori.

Mi hai accompagnata per la mano in quella che era la tua casa, "il conservatorio".. e da lì anche io non ho mai smesso di amare quel posto.

Tu, il tuo sorriso, il tuo amore incondizionato per la musica, lo custodirò sempre nel mio cuore! Ti voglio bene Zio, e scusami se non sono riuscita a salutarti per l'ultima volta.. ci mancherai».