POMPEI. Dopo la chiusura prolungata a causa dell'emergenza Coronavirus, da oggi sono riaperti al pubblico gli scavi archeologici di Pompei. Lo ha annunciato il direttore generale del parco Massimo Osanna. Il protocollo di sicurezza prevede che sia consentito l'accesso solo nelle case più grandi come la Domus di Cornelio Rufo, una novità per i fruitori del parco perché ristrutturata solo di recente. Il percorso è prestabilito e l'ingresso nel sito è consentito soltanto a 40 persone per ogni fascia oraria prevista ogni 15 minuti. Prevista anche la misurazione della temperatura all'ingesso. Il biglietto costerà 5 euro e sarà acquistabile esclusivamente on-line sul sito www.ticketone.it. Il parco è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19.