NAPOLI. Che fosse stato Alessio Pica (nel riquadro), 26enne del rione Sanità con precedenti per droga e amicizie tra i Sequino, i carabinieri l’avevano capito appena il presunto incidente era diventato un fatto doloso. Ma sono state le intercettazioni ambientali in caserma e telefoniche tra i vari possibili testimoni a dare loro la conferma.