Quindici “croci" a rappresentare le 15 categorie d'impresa disperate dopo un anno di pandemia. Questa la forma di protesta scelta da Confesercenti Campania per questa mattina, in piazza del Plebiscito a Napoli.

I commercianti intendono rimettere idealmente nelle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella le proprie licenze commerciali, in segno di protesta per «il sostegno scarso, inadeguato e intempestivo dei vari Governi» nei loro confronti.

Presenti rappresentanti del mondo del turismo, della moda, dell'abbigliamento, del wedding, della ristorazione ma anche albergatori e trasporto privato, parrucchieri e lavoratori dello spettacolo, negozi di arredamento e partite Iva.

Intendono aggiungersi alla protesta anche i mercatali, alcuni dei quali ieri hanno manifestato sull'autostrada A1 tra le province di Napoli e Caserta, con un blocco della circolazione in entrambe le direzioni di circa 10 ore che ha causato severi disagi al traffico in tutta l'area.