CHIETI. Si è accasciato sul campo da calcetto ed è morto poco dopo in ospedale. È accaduto a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, dove un ragazzo di 15 anni di Milano, in vacanza con la famiglia in Abruzzo, è morto al Policlinico di Chieti, dove era stato trasportato dopo essersi accasciato all'improvviso mentre stava giocando a calcetto. L'allarme è scattato subito e immediati sono stati i soccorsi, è stato praticato il massaggio cardiaco ma per il 15enne non c'è stato nulla da fare. Sono intervenuti i carabinieri.

La successiva autopsia, eseguita al Policlinico di Chieti, avrebbe evidenziato sul quindicenne deceduto una malformazione alla coronaria, difficile da evidenziare con esami di tipo strumentale.