NAPOLI. Intervento della polizia la scorsa notte in piazza Bellini, nel centro storico di Napoli, a difesa di un equipaggio del 118 intervenuto con un'ambulanza sul posto per un uomo colto da malore. L'intervento dei sanitari è stato richiesto poco prima delle 4 da una pattuglia dell'Esercito che ha notato un uomo, originario del Gambia, in preda a convulsioni. Sul posto sono giunte due ambulanze ma, appena arrivati per curare l'uomo, i sanitari sono stati bersaglio degli insulti da parte di suoi connazionali e altri extracomunitari, alcuni dei quali hanno anche aggredito fisicamente gli operatori. Solo l'intervento delle volanti della polizia ha permesso ai sanitari di completare l'intervento e all'ambulanza di farsi largo tra la folla per trasportare l'uomo colto da malore al pronto soccorso del Vecchio Pellegrini. Qui è emerso che il malore era dovuto all'assunzione di psicofarmaci e alcol. Due sanitari hanno fatto ricorso alle cure nello stesso pronto soccorso e sono stati giudicati guaribili rispettivamente in 1 e 10 giorni per contusioni multiple, escoriazioni varie e stato ansioso.