«Come evitare il rischio di snaturare il centro storico di Napoli, sempre più invaso da friggitorie e fast food? Intanto cambiando sindaco». Risponde con una battuta al veleno il Ministro del Turismo, Daniela Santanchè, a una domanda dei giornalisti a margine della seconda edizione degli Stati Generali del Turismo, organizzati a Sorrento. Dal Ministro Santanchè una stoccata all'indirizzo del sindaco di Napoli e della Città Metropolitana, Gaetano Manfredi. 

DE LUCA. «Devo dire con dispiacere che non riesco mai a incontrare il presidente della Regione, mi avrebbe fatto molto piacere incontrarlo. Come a Ischia, anche oggi me lo davano per presente e poi non riesco mai a incontrarlo». Il ministro ha così commentato l'assenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che era annunciato tra gli ospiti.

«Credo che queste siano occasioni importanti anche per fare sistema tra le istituzioni. C'è il sindaco, c'è il ministro e quindi il Governo. Capisco che abbia tante cose da fare, ma anche un ministro della Repubblica di cose ne ha tante da fare, e oltretutto a volte le distanze non sono così congeniali. Faccio quindi un appello al presidente della Regione affinché la prossima volta possiamo incontrarci e vederci, perché credo nessuno deve avere la presunzione di essere il più bravo o il più capace. La vita ci insegna che non si vince da soli, tanto meno si vince da soli in politica. Il mio appello quindi è sempre di poter fare la squadra, si vince se si sa fare squadra», ha concluso Santanchè.