NAPOLI. Sparatorie, rapine, furti, illegsalità difusa. La questione sicurezza è più che mai sentita. «Napoli e la sua provincia continuano ad essere un’appendice del Far West». A parlare è il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia Michele Schiano di Visconti (nella foto). «Ogni giorno leggiamo dai mezzi di comunicazione quanto sta accadendo sui nostri territori: solo nella giornata di ieri abbiamo appreso del ferimento a colpi di pistola di due 17enni ad Acerra nei pressi di un parco mentre un 14enne a Napoli ha tentato di entrare in un parco divertimenti con un coltello da 23 centimetri. Episodi che si sommano alla lunga sequela del mese scorso con rapine, risse e aggressioni. È innegabile che il territorio non è sicuro: ora anche uscire per una passeggiata diventa complicato e quanto successo ai due ragazzi di Acerra deve far riflettere seriamente chi governa. Manca una strategia, una programmazione efficace e soprattutto mancano gli uomini per poter controllare il territorio in maniera capillare. Sentiamo sempre più spesso slogan e promesse, ma abbiamo bisogno di fatti concreti e di certezze: la sicurezza delle persone deve essere al primo posto», ha concluso Schiano di Visconti.