NAPOLI. Ancora strade killer, ancora incidenti le cui causalità sono prevedibili e certo eliminabili. Gli agenti del reparto Infortunistica Stradale della polizia locale di Napoli sono intervenuti ieri tempestivamente in via delle Repubbliche Marinare a seguito di un grave incidente stradale. Lo scontro ha coinvolto una moto Bmw e un'autovettura Fiat Idea, guidate rispettivamente da un uomo di 44 anni e da un uomo di 51 anni, entrambi residenti nel quartiere Barra di Napoli. L'incidente è avvenuto intorno alle 19,45. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, la moto Bmw stava percorrendo via delle Repubbliche Marinare in direzione di via Ferrante Imparato.

All'intersezione con via Sesto Fiorentino, la moto si è scontrata violentemente con una Fiat Idea, proveniente dalla sua destra. L'impatto è stato così forte che la moto è stata sbalzata nella carreggiata opposta. Il 44enne alla guida della Bmw ha riportato ferite gravissime ed è stato immediatamente trasportato all'ospedale del Mare, dove è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento chirurgico. Durante l'operazione, i medici sono stati costretti ad amputargli una gamba. Attualmente, la prognosi rimane riservata. Nel frattempo, gli agenti della polizia locale hanno disposto il sequestro di entrambi i veicoli per effettuare ulteriori accertamenti per quanto concerne la dinamica dell’incidente. Inoltre, entrambi i conducenti sono stati sottoposti a test tossicologici per verificare l'eventuale presenza di sostanze alcoliche o stupefacenti nel loro organismo al momento dell'incidente.

La notizia dell'incidente ha rapidamente fatto il giro del quartiere Barra, suscitando sgomento e preoccupazione tra i residenti. Molti conoscevano il 44enne coinvolto e si sono recati all'ospedale per avere notizie sulle sue condizioni. Il tratto di strada dove è avvenuto l'incidente è stato teatro di numerosi episodi simili in passato, sollevando dubbi sulla sicurezza stradale della zona. La polizia locale di Napoli sta continuando le indagini per determinare con precisione le cause dell'incidente. Le prime ipotesi suggeriscono che uno dei due conducenti potrebbe non aver rispettato le precedenze, ma ulteriori dettagli emergeranno solo dopo un'analisi più approfondita. Gli inquirenti stanno anche raccogliendo testimonianze e analizzando eventuali riprese delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona per ricostruire l'accaduto con maggiore accuratezza.