Momenti di terrore sulla funicolare in salita al Vomero per la rottura di un cavo dell'alta tensione che è caduto su un vagone. Passeggeri impaurito hanno cercato riparo sotto ai seggiolini. Il macchinista ha aiutato i viaggiatori ad uscire dal vaco di guida avviandoli vero la fermata Palazzolo in via Palizzi. Si è anche rotto un pantografo, macchinario che fornisce la corrente elettrica alle cabine. L'azienda Anm ha poi reso noto che il cavo, staccandosi, si è impigliato in uno dei pantografi della funicolare, provocando lo stop del treno ma anche un rumore che ha spaventato alcuni dei viaggiatori. Per i viaggiatori non vi è mai stato un pericolo. Il treno si è fermato a corso Vittorio Emanuele e, quando i tecnici hanno verificato il guasto, i passeggeri sono stati invitati a scendere. I tecnici della funicolare sono subito intervenuti e intorno alle 18 hanno sostituito il pantografo in cui si era impigliato il cavo, procedendo ad alcuni viaggi di prova del treno.