I carabinieri della compagnia Napoli centro hanno denunciato per furto e ricettazione un 28enne tassista incensurato che avrebbe messo in vendita online la macchina fotografica e il relativo obiettivo con tanto di memory card di proprietà di una turista svedese che la donna aveva dimenticato a bordo della vettura.

La turista, una 26enne svedese giunta a Napoli per passare qualche giorno di svago, ha denunciato il furto del proprio zaino. La vittima, però, ricordava di averlo dimenticato su un taxi ed aveva contattato l'autista. Ma quest'ultimo aveva detto che non c'era nulla.

Le indagini della stazione carabinieri Quartieri spagnoli hanno permesso di accertare i fatti. I militari si sono messi alla ricerca sul web degli effetti personali del turista. La merce - una macchina fotografica e il relativo obiettivo con tanto di memory card con all'interno, tra l'altro, diverse foto effettuate durante la vacanza napoletana - era stata messa in vendita da poche ore e i carabinieri ne hanno simulato l'acquisto con tanto di appuntamento e volontà nel fare l'affare.

All'incontro però il tassista ha trovato i carabinieri che hanno denunciato il 28enne e restituito il maltolto alla turista.