Terribile esplosione sul treno: si staccano i cavi elettrici, passeggeri in fuga

Giornata di terrore sulla Roma Lido quando, tra Torrino e Vitinia, i cavi elettrici che alimentano la tratta si sono staccati per un guasto.

Collassando, sono caduti sui vagoni su un treno in corsa verso Ostia, bruciando la parte superiore di due convogli. 

Una volta che il macchinista ha fermato il treno, i passeggeri sono fuggiti: chi sui binari, chi sul lato delle sterpaglie che dividono la ferrovia dalla via Ostiense.

Sul posto i vigili del fuoco, le forze dell'ordine, il personale del 118 e di Atac. 

 

Molta la paura, fortunatamente però nessuno è rimasto ferito

I pompieri hanno anche spento dei piccoli roghi causati dalla reazione del guasto del cavo elettrico a contatto con le sterpaglie. 

Tantissimi i passeggeri che spaventati si sono dati alla fuga, terrorizzati da quello che stava accadendo, mentre altri sono rimasti vicino la banchina, in attesa di un'indicazione su come muoversi e comportarsi sotto il sole.

L'incidente è avvenuto prima delle 13, non risultano feriti.

Molti però i passeggeri sotto choc, poi trasferiti sui bus sostitutivi arrivati in zona.

Da capire, ora, perché il pantografo della tratta abbia collassato così.

Atac per la verifica dell'infrastruttura ha interrotto la tratta parzialmente attivando il servizio bus sostitutivo tra Eur Magliana e Acilia in entrambi i sensi di marcia.

Resta attivo il servizio con rallentamenti tra Acilia e Colombo mentre tra Piramide ed Eur Magliana Atac consiglia di "utilizzare la Metro B" con la conseguente ressa, con assembramento, per accapararsi il bus utile per tornare a casa o recarsi sul posto si lavoro. L'utente @Guybrush su Twitter ha postato un video che racconta i momenti successivi al guast