Tregedia a Melito, nel Napoletano, per la morte di un giovane calciatore, avvenuta su un campo sportivo del Giuglianese. Si tratta di Christian Dell’Aversano di 22 anni, tesserato con la Boys Melito. 

Come riporta ilmattino.it, il ragazzo era pronto a scendere in campo, per una partita d’allenamento, quando s’è accasciato improvvisamente sul terreno di gioco, colpito da un malore.

Inutili i soccorsi e l’arrivo di un’ambulanza. E’ spirato subito dopo, forse per un infarto.

 

Affranti i compagni di squadra e l’intera società

Conosciuto e benvoluto nella sua cittadina e negli ambienti calcistici del territorio, Christian era pronto al debutto nel prossimo campionato federale di terza categoria. 

Giocava da esterno, un ruolo congeniale per le sue doti tecniche. Affranti i compagni di squadra e l’intera società, che ha disposto in segno di lutto l’annullamento delle attività programmate nei prossimi giorni.

Messaggi di cordoglio alla famiglia da amici, tecnici e dirigenti di team calcistici, increduli per il dramma che ha colpito il settore sportivo dilettantistico.   

 

I messaggi sulla pagina Facebook

Il 22enne era un calciatore della “Boys Melito”, che in segno di rispetto per Christian e la sua famiglia ha sospeso le attività per questo weekend e ha pubblicato un bellissimo messaggio sulla pagina Facebook:

“Non ci sono parole né pensieri per descrivere certe cose, tu Christian un ragazzo dal cuore d’oro, giocherellone e tanto tanto voluto bene da tutti noi ci lasci così, di stucco, impietriti.

Tutti noi, la società, i ragazzi e tutti coloro che ti conoscono portano le più sentite condoglianze alla famiglia dell’Aversano per la scomparsa improvvisa del nostro amato Chry!!“.