Con una lettera congiunta il Segretario Campania Faisa Cisal, Francesco Falco e  il Segretario Generale Cisal Napoli Marco Mansueto, hanno chiesto al neo eletto sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi e all’assessore alla mobilità Edoardo Cosenza, un incontro per un urgente confronto in merito alle problematiche inerenti al TPL dell’area metropolitana.

Per CTP si terrà un appuntamento domani a seguito dell'incontro fissato e presenziato  dal Sindaco.

 

Focus del tavolo di discussione,  saranno le condizioni in cui, attualmente, versano le aziende ANM e CTP, di proprietà del Comune di Napoli e della Città Metropolitana.

 

“Il motivo dell’urgenza dell’incontro è dettato dalle condizioni in cui è precipitata l’azienda CTP”, chiarisce Falco che aggiunge:

“Bisogna fare un distinguo sulle situazioni: mentre per  l’ANM, che è in concordato preventivo, ci si sta adoperando per effettuare un vero salvataggio, poiché a seguito dell’accettazione dello stesso si attendono gli sviluppi per il risanamento dell’azienda, per la CTP è diverso.  La CTP è precipitata nel collasso totale delle attività che svolge. Quindi  ci troviamo di fronte  ad una intera provincia di Napoli, come ad esempio il litorale domizio, scoperta dal servizio pubblico, e come ha detto lo stesso sindaco tutto ciò non è tollerabile. Per questo come sindacato abbiamo ritenuto opportuno richiedere questo confronto”

 

Da sempre, come ben noto, i due firmatari della missiva Falco e Mansueto, sono in prima linea a tutela dei lavoratori e dei cittadini: per tale motivo  si preme affinchè questo importante confronto sia effettuato in tempi brevi.