La Commissione Europea ha approvato lo stanziamento di 124 mln di euro del Fondo europeo per lo Sviluppo Regionale (Erdf), destinati ad ammodernare un tratto della ferrovia Napoli-Bari, i 16,5 km tra Cancello, in provincia di Caserta, e Frasso Telesino, nel Beneventano. Il progetto, spiega la commissaria ai Trasporti Violeta Bulc, «sosterrà le economie di Napoli, Caserta, Benevento, Foggia e Bari, abbreviando i tempi di trasferimento per gli abitanti e per i turisti». I lavori includono il passaggio dal binario unico al doppio binario.