Un maresciallo dei carabinieri in quiescenza da alcuni mesi, Silvano Nestola, 46 anni, è stato ucciso per strada a colpi d'arma da fuoco in una contrada di Copertino, in provincia di Lecce. Indagano i carabinieri del Comando provinciale. Gli inquirenti mantengono uno strettissimo riserbo. Le indagini sono in corso in tutte le direzioni. 

La tragedia

in corso le indagini a Copertino (Lecce) dove, nella tarda serata di ieri,è ' stato ucciso, da alcuni colpi di arma da fuoco, Silvano Nestola, 46enne ex maresciallo dei carabinieri freddato davanti casa della sorella che si trova in contrada Tarantino. Secondo quanto emerso finora dagli accertamenti dei carabinieri il 46enne, che dallo scorso settembre era stato riformato, a premere il grilletto sarebbe stata una persona il cui viso era coperto da un cappuccio. I colpi sarebbero stati esplosi a distanza ravvicinata e hanno frantumato i vetri dei finestrini dell'auto della vittima. Inutili i soccorsi prestati dal personale del 118 che, al suo arrivo, ha potuto solo constatare il decesso del 46enne