NAPOLI. L’ombra di una nuova faida torna ad allungarsi minacciosa sulle strade di Miano. Un ragazzino di 15 anni, incensurato ma con una parentela acquisita con alcuni esponenti del clan Lo Russo, è stato brutalmente picchiato e accoltellato per motivi ancora da chiarire.